Regione Siciliana
Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana - Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana
CRICD
 Centro Regionale per l'Inventario, la Catalogazione e la Documentazione grafica, fotografica, aerofotogrammetrica, audiovisiva
Cerca nel sito  
Sede: Via dell'Arsenale, 52 - 90142 Palermo - Teche: Biblioteca, Fototeca, Cartoteca (C.so Calatafimi, 217 - 90129 Palermo), Filmoteca (Via Nicolò Garzilli 38 - 90141 Palermo)
 




 






Dipartimento dei Beni culturali e dell'Identità siciliana


Ministero dei Beni Culturali


ICCD

S8.2 - CATALOGAZIONE ED INFORMATIZZAZIONE - Norme di catalogazione


L’elaborazione e la redazione delle normative di catalogazione per le varie tipologie di beni culturali costituisce primaria e precipua attività del Centro Catalogo.
 
Le normative sono costituite dal modello di rilevamento dati, che raggruppa in modo organico e sistematico tutte le informazioni e le descrizioni che si sono ritenute necessarie per la conoscenza esaustiva del bene. Sulla base di quanto elaborato dall’ICCD, detto modello è strutturato in paragrafi, che si possono definire come insiemi omogenei nel quali confluiscono tutte quelle informazioni riferibili ad una stessa categoria di dati; i paragrafi sono articolati in campi semplici, ai quali corrispondono degli attributi, e in campi strutturati, a loro volta scomposti in sottocampi nell’ottica di una massima disaggregazione dei dati e delle informazioni riferibili ad un oggetto.
 
Le norme di compilazione vere e proprie forniscono le regole di contenuto e sintattiche per l’immissione dei dati e per il rilevamento degli stessi, unitamente ai riferimenti per la compilazione, cioè le liste terminologiche e i vocabolari,.strumenti utili per una normalizzazione del linguaggio e indispensabili nella gestione di un sistema informativo. Altri strumenti utili per la compilazione delle schede sono gli "Authority file", cioè archivi controllati che riguardano alcune entità (Autori e Bibliografia) per le quali si sono previste apposite schede organizzate e articolate come quelle dei beni culturali e ad esse relazionate.
 
Le normative costituiscono la componente alfanumerica del catalogo. Questa è integrata dalla documentazione (fotografica, grafica, cartografica, aerofotografia e audiovisiva) dei beni culturali oggetto di catalogazione, prodotta con supporti e tecniche diversificate, che costituisce l'indispensabile corredo per la completezza del processo conoscitivo messo in atto con la catalogazione.
 
Nel corso di realizzazione della catalogazione gestita dal SW Pa.Cu.S. si sono redatte le schede e relative normative degli allegati multimediali fotografici, grafici, videocinematografici, documenti, nonché le schede per l’inserimento dei dati di georeferenziazione.
 
Le normative per la catalogazione dei BB.CC.AA. di cui oggi il Centro dispone, gestite tramite il SW Pa.Cu.S., riguardano le seguenti tipologie di schede:
Beni Naturali e Naturalistici
Fo Reperto Fossile C/F Collezione fossili
An Esemplare Animale C/AN Collezione animali
M Campione Minerale C/M Collezione minerali
C/R Collezione rocce C/VE Collezione vegetali
Beni Paesaggistici Architettonici Urbanistici
CS Nuclei e Centri storici A Edifici e manufatti architettonici
SU Settori Urbani SU/A Unità minime edificate
PG Parchi e giardini  
Beni Archeologici
SITO Sito archeologico N Numismatica
MA Monumento archeologico RA Reperto archeologico
Beni Storico-artistici e Demo-etnoantropologici
D Disegni S Stampe
DF Documenti fotografici BDM Beni demoetnoantropologici materiali
MI Matrici d’incisione BDI Beni demoetnoantropologici immateriali
OA Opere e oggetti d’arte A/SPT Inserto della scheda “A” – strutture produttive tradizionali
Beni Archivistici e Bibliografici
AR/F Fondo archivistico AR/U Unità archivistica
AR/E Ente archivistico (Inserto)